Arredo Bagno: Tendenza Shabby chic

Oggi vi presentiamo lo stile d’arredo bagno Shabby chic, sempre accompagnato da numerose e semplici idee per realizzarlo!

Abbiamo già trattato numerosi stili, idee design riguardo l’arredo bagno più originale e ricercato da adattare al vostro ambiente o sala da bagno.

Partiamo proprio dalla sua descrizione, che cosa è lo stile Shabby chic e come mai è diventato uno degli stili d’arredamento più amati? Ecco tutto quello che dovete sapere sull’arredo bagno shabby chic!

L’arredo bagno Shabby chic, è indubbiamente uno degli stili più di tendenza in fatto di arredamento e che promette di essere uno degli stili più a amati di tutti! Ma cosa si intende esattamente con shabby chic? La traduzione letterale è “trasandato chic” ossia uno stile che sembra essere dimesso e un po’ abbandonato a se stesso, ma che in realtà e molto curato!

arredo bagno stile shabby chic

In pratica l’effetto shabby chic nell’arredo del vostro bagno può essere dato da dettagli e piccoli accorgimenti come i colori.

Partiamo proprio dalla scelta dei colori con cui arredare il vostro ambiente bagno. Questo dettaglio cromatico, infatti, non è affatto secondario se si vuole avere un perfetto arredo bagno shabby chic: optate per color chiari e tendenti al pastello. Lasciate che il colore principale sia il beige, l’avorio, il grigio chiaro e il bianco.

Il legno e il lino sono i due materiali che regnano indiscussi nell’ambiente arredato shabby chic: i mobili dovranno quindi essere in legno, meglio se tinti di bianco slavato. La vernice dei mobili non dovrà essere perfetta, ma dare appunto l’impressione che siano dei mobili recuperati dalla soffitta della nonna.

Infine, gli elementi d’arredo bagno che arricchiscono la vostra sala shabby chic sono moltissimi: immancabili i cuscini per gli sgabelli da bagno le cui tinte e fantasie devono sempre avere un tocco country e naturale.

Inoltre, la presenza di piccole mensole impreziosirà il vostro arredo bagno shabby chic e, su di essere potre poggiare degli accessori bagno in porcellana vecchi o antichizzati, piattini porta sapone dal sapore vintage e magari adornati con dei fiori. Pizzi e merletti sono naturalmente i benvenuti sulle vostre tende e serviette!

Tra gli elementi d’arredo bagno perfetti per evocare uno stile shabby chic ci sono anche gli utensili di latta che potete facilmente recuperare nei mercatini dell’usato e ricavarne, così, accessori utili per il vostro bagno. Per esempio, potrete trasformare le lattine in fruibili porta spazzolini!

Infine, non possono poi mancare fiori dai toni delicati, come ortensie, rose e camelie e qualche mazzo di lavanda che ricorda i floridi campi della Provenza francese.

Se siete amanti del fai da te, gli oggetti che andrete a realizzare si trasformeranno in veri e propri tocchi che renderanno unico il vostro arredo bagno: una cornice di conchiglie, per esempio, in cui incorniciare foto in bianco e nero della vostra nonna e che potrete appende nell’antibagno. Ma anche piccoli centrini in pizzo che potrete disporre a vostro piacimento sulle mensole per proteggerle dall’acqua o, semplicemente per arricchirle di preziosi dettagli romantici!

arredo bagno dettaglio shabby chic

Il tutto, nel suo insieme, conferirà al vostro arredo bagno un tocco naturale e raffinato.

Per ultimo, non dimenticate di disporre delle romantiche candele! Queste ultime non possono mai mancare in un ambiente che risponde ai canoni d’arredo in stile shabby chic! Un ultimo suggerimento è quello di inserire anche dei candelabri, se l’ambiente lo permette, oppure inserire le candele in pratici barattoli in vetro decorato a mano.

Per quanto riguarda lo stile dei mobili da bagno shabby chic, in perfetta sintonia con i dettagli e gli accessori che avete scelto, vi consigliamo di optare per mobili eleganti ma che lascino quell’effetto di antichizzato, quasi usurati dal tempo … il mobile comprende in sé il lavabo, nelle colonnine in ferro battuto e legno vanno piegati e appoggiati gli asciugamani, mentre una comoda cassettiera potrebbe custodire altri accessori per il make-up, gli asciugamani per gli ospiti e tutto ciò che vi occorre nei vostro momenti di romantica intimità nel vostro ambiente-bagno.

I fianchi del mobili tendono ad arrotondarsi, le curve sinuose e abbondanti dell’arredo conferiscono un tocco romantico all’ambiente.

Se non siete amanti del fai da te ma vorreste comunque realizzare un bagno in perfetto stile shabby chic, senza rinunciare all’originalità, potrete sempre affidarvi a dei venditori specializzati che vi offriranno soluzioni personalizzate e personalizzabili per decorare secondo i motivi che più vi aggradano! Meglio se tutti i mobili che andrete ad inserire siano in legno massello e in ferro battuto e, lavorati a mano in provenza, questo ne garantirà la qualità del mobile stesso e la sua durata nel tempo!

Esistono siti specializzati nella vendita on-line, in cui potrete andare comodamente a scaricare il catalogo per consultarne i prodotti e le finiture.  Chiaramente, che ben vengano i vecchi mobili restaurati!

Ricordate che lo stile Shabby Chic, letteralmente “trasandato di lusso”, è uno stile , un modo di essere che predilige il comfort, la bellezza delle imperfezioni, ama la patina del già vissuto e del logoro, il fascino del vivere pratico e semplice.

Nello stesso modo in cui quel vecchi paio di jeans che ci ostiniamo a non buttare ci da una sensazione di vissuto e familiare così lo stile Shabby vi accompagna nella scelta di oggetti che condivideranno con voi la quotidianità, integrandosi con il vostro stile di vita come se fossero stati con voi da sempre.

arredo bagno lavabo shabby chic

Lo stile Shabby è una rivisitazione di tutto ciò che è usato, amato e consumato, nel rispetto della naturale evoluzione e rispettoso di ciò che è facile ed equilibrato. Il segreto dello stile Shabby è quello di circondare la famiglia con oggetti belli che siano al contempo pratici e deliziosamente comodi.

La tecnica dello Shabby Chic è nata dall’esigenza di ricreare su un oggetto, ma soprattutto su un mobile, un’imitazione di vernice scrostata per effetto dell’usura e, se eseguita correttamente, si ha l’impressione che l’uso abbia consumato l’oggetto, facendo saltare il colore e lasciando intravedere gli strati sottostanti delle precedenti verniciature o del legno grezzo.

Vi raccomandiamo la scelta dei colori: rosa polvere, menta, azzurri grigiastri, verdi tenui, avorio, crema, grigi sbiaditi, spuma di mare, blu cielo e bianco candido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *