Archivi categoria: Albatros

Relax in casa: la vasca con idromassaggio

Fino a qualche anno fa la vasca idromassaggio era un lusso che poche persone potevano permettersi; ormai per fortuna i costi si sono dimezzati e un po’ tutti possiamo, con qualche sacrificio, goderne i benefici. La vasca idromassaggio vi rilasserà e riattiverà la vostra circolazione.

Ecco come sceglierla

Prima di scegliere la vostra nuova vasca idromassaggio dovrete compiere alcune semplici operazioni. Innanzitutto prendete con esattezza le misure del bagno e in conseguenza di ciò scegliete la forma e le dimensioni della vostra vasca. Altra operazione preliminare da compiere sarà verificare che gli attacchi appartenenti alla rubinetteria precedente siano compatibili con quelli del vostro nuovo acquisto.

Il discorso vale anche se la vasca idromassaggio è la prima vasca che installate in casa; diversamente rivolgetevi a tecnici specializzati e predisponete gli attacchi in maniera corretta. Stesso discorso interessa l’impianto elettrico. In base alle vostre esigenze (numero di familiari, orari di lavoro, ecc) ed alla suddivisione dei locali interni della casa predisponete anche una doccia o una vasca combinata.

Ovviamente non trascurate il fattore estetico. Compiute queste operazioni riportate su un foglio, preferibilmente di carta millimetrata, il progettino del vostro bagno (basta uno schizzo). Potreste anche mettere insieme un piccolo dossier, con ritagli di giornale e foto di vasche o di stanze da bagno arredate con vasca in modo da poter indirizzare immediatamente il negoziante verso le vostre esigenze.

Quando sarete in negozio dovrete sempre informarvi sulla disponibilità di misure e modelli, sui materiali, sugli accessori compresi, sull’affidabilità della ditta produttrice, su garanzie e prestazioni fornite dalla casa di produzione e dal negoziante. Ovviamente a questo punto potrete chiedere un preventivo (comprensivo di interventi elettrici, di muratura e infine idraulici).

Perché avere in casa una vasca a idromassaggio?

I motivi per concedersi un piacere fino a poco tempo fa fruibile solo da pochi (ora si parte anche da meno di 1500 euro per una vasca a idromassaggio) sono molteplici; oltre che toglierci magari un capriccio che abbiamo da tempo e a farci belli con amici e ospiti, l’idromassaggio è un relax tutto personale o da godere col proprio partner, che serve alla mente e al corpo.

Eccovi cinque buoni motivi per cui scegliere di istallare nel vostro ambiente-bagno una vasca idromassaggio:

Rilassamento
La temperatura dell’acqua calda di un bagno aiuta a distendere la muscolatura e ad alleviare le tensioni e l’idromassaggio può rendere l’immersione anche rigenerante.

Eliminare lo stress

L’alternanza di getti di acqua calda e fredda, soprattutto sulle gambe, permette di eliminare stanchezza e pesantezza accumulate durante la giornata.

Tonificarsi
In questo caso, è necessario abbinare al massaggio acqua fredda e creme nutrienti.

Massaggiarsi e scolpire

Grazie ai getti mirati ad alcune zone del corpo è possibile contrastare il ristagno di liquidi e la cellulite (e per questo sono consigliati gli aromi a base di alghe, limone, rosmarino, salvia, ginepro, cipresso e origano).

Men sana in corpore sano

Mantenere corpo e mente in perfetto equilibrio grazie alle varie funzioni che permettono la depurazione di pelle e delle vie respiratorie, l’eliminazione di tossine e la distensione psicologica.

Qual è il segreto della vasca idromassaggio? Il motore.

La vasca idromassaggio è sorretta da una struttura autoportante dotata di piedini anti vibranti, che attutiscono vibrazione e rumore quando la vasca è in funzione. Nello spazio libero accanto al bacino, c’è l’elettropompa, un apparecchio dai consumi ridotti, silenziosa e dotata di sistema autobloccante, che dopo aver aspirato l’acqua dalla vasca, la restituisce in pressione attraverso le bocchette.

Perché il motore sia sicuro e funzionante, la vasca deve avere il marchio CE ed eventualmente anche il marchio di qualità IMQ.

Quali forme e misure scegliere per la vasca idromassaggio?

Per rispondere alle varie esigenze di spazio, le vasche idromassaggio assumono forme e misure diverse tra loro.

Quelle rettangolari, con forme regolari o arrotondate, hanno le dimensioni circa di una vasca comune: 70-80 cm di larghezza e 170 di lunghezza in genere, ma ci sono anche quelle più grandi per due persone, con 180 x 100. Il vantaggio di queste vasche è che possono essere messe al posto di quelle tradizionali e occupare quindi uno spazio minimo.

Quelle angolari sono perfette per fruire del maggiore spazio possibile dentro la vasca, occupandone il minimo fuori dalla vasca. Da 130×130 fino a quelle che misurano 160×160, le angolari possono ospitare tranquillamente due persone al loro interno. Esistono poi angolari con misure diverse per lato, che risultano quindi più profonde da una parte e meno nella parete perpendicolare: la scelta dipende dallo spazio a disposizione naturalmente.

Le rotonde o le quadrate hanno dimensioni per chi è dotato di tanto spazio e sono quasi delle mini piscine per più di due persone. Da 2 metri x 2, a 155 cm di diametro, queste vasche sono indicate per chi ha un bagno grande almeno quanto una camera da letto (e per chi si può permettere la spesa!)

Naturalmente esistono anche forme stravaganti e particolari, per gli ambienti più moderni; solitamente queste sono le più costose.

L’ultima frontiera dell’idromassaggio: docce con idromassaggio!

Se avete solo lo spazio per una doccia e non volete rinunciare ai benefici di cui sopra, esistono anche le docce a idromassaggio, mentre per non sostituire interamente la vostra doccia, esistono delle colonne doccia multifunzione che vengono applicate con piccoli interventi di idraulica e muratura.

Le docce multifunzione possono essere dotate di doccia a cascata per il massaggio delle spalle, bocchettoni per i getti del massaggio dorsale, sedute per godersi il massaggio in comodità, e le opzioni che possono caratterizzare anche le vasche, come la cromoterapia o la diffusione della musica.

                          images (1) images download (1)

Perché scegliere? Ecco la novità! Le vasche combinate.

Esistono tre modi per combinare una vasca idromassaggio con una doccia (anch’essa idromassaggio o normale), per chi non vuole rinunciare al relax totale dell’una e alla comodità dell’altra, ed è dotato dello spazio necessario.

La prima soluzione è quella di avere una vasca rettangolare leggermente più corta e inserire una doccia rotonda o quadrata al fondo di tale vasca.

La seconda soluzione consiste nell’acquistare una vasca combinata che sia anch’essa rettangolare, con una parte, vicina alla parete, dotata di doccia e pannelli para spruzzi: in questo caso vasca e doccia non prenderebbero nessuno spazio in più rispetto a quello dedicato normalmente dalla sola vasca.

La terza soluzione consiste nell’acquistare una vasca combinata che sia interamente coperta dai pannelli para spruzzi e contenga ovviamente la colonna per doccia. I modelli di questo tipo sono solitamente angolari, magari con i pannelli richiudibili interamente può avere anche la funzione di bagno turco.

In alternativa le combinate le create voi. In qualunque negozio di fai-da-te, potete trovare le colonne doccia multifunzione o normali, i pannelli anti-spruzzo di tutti i materiali e dimensioni e naturalmente le vasche, idromassaggio o multifunzione. In questo modo potrete ricavare una vasca combinata con doccia della dimensione desiderata, forse risparmiando anche un po’: deve piacervi però montare i vari pezzi e dovete saperlo fare bene!

I pannelli para-spruzzi li potete trovare in alluminio verniciato, in vetro temprato, in vetro sabbiato, in plastica. Scegliete il materiale a seconda dello stile che volete dare e naturalmente del budget a vostra disposizione.

                                 download   download (2)   download (3)

Vasche idromassaggio da incasso

Si possono realizzare anche se il pavimento di casa vostra non è abbastanza spesso. Questo perché si possono costruire delle pedane con struttura in muratura o in legno, accessibili con gradini, che rialzino il pavimento, dove incassare appunto le vasche. La pedana in muratura può prevedere una parte apribile per l’ispezione; le pareti della struttura devono essere impermeabilizzate dall’interno e rivestite come il resto del bagno all’esterno. La pedana in legno è costituita da un telaio portante da rivestire con pannelli o doghe in legno resistente all’acqua e alla condensa, come il multistrato marino e il mogano trattato.

Idromassaggio in camera da letto? Why not!

E’ un sogno realizzabile se si dispone dello spazio necessario in camera da letto. Ovviamente il materiale di rivestimento deve essere impermeabile e impermeabilizzante, come una resina cementizia rinforzata da una guaina, e la stanza deve essere necessariamente fornita di una finestra. I costi degli adattamenti idraulici naturalmente aumentano di parecchio.

Materiali costruttivi delle vasche idromassaggio: qualche consiglio.

L’ abs è una resina sintetica termoplastica, cioè che indurisce per raffreddamento. Resiste bene agli agenti chimici e all’acqua e per questo è utilizzato per piatti doccia e vasche.

Il metacrilato è un composto da cui si ottengono resine sintetiche termoplastiche e può essere modellato in forme anche elaborate; essendo anch’esso resistente agli agenti chimici e all’acqua, è utilizzato per piatti doccia e vasche.

Pannelli grezzi, possono rivestire esternamente le strutture a incasso, poiché sono ignifughe, idrorepellenti e insonorizzate. Questi pannelli evitano costosi lavori di muratura in quanto permettono di rivestire la struttura con qualsiasi materiale si accordi con l’arredo e il rivestimento del resto del bagno.

Per i pannelli anti-spruzzo è sempre più utilizzato il cristallo temprato, resistente agli urti e trattato per evitare il fastidioso appannarsi quando l’ambiente si scalda.

Il Cristalplant garantisce un piacevole effetto vellutato a contatto con la pelle e si rigenera in caso di usura, di graffi o ammaccature, passando una spugna abrasiva. E’ un materiale innovativo, ma per ora ancora costoso.

La ghisa è un ottimo materiale per non disperdere il calore dell’acqua e per resistere alle micro-abrasioni; l’unico problema è che la ghisa si sbecca se colpita da oggetti pesanti.

L’acrilico può essere di due tipi: coestruso, che non teme incrinature o scheggiature ed è isolante, e il colato reticolato, che oltre a suddette caratteristiche offre una garanzia di maggiore durata, impermeabilità all’acqua e resistenza ai graffi, ma costa il 22-26% in più rispetto al coestruso.

Igiene e disinfezione della vasca a idromassaggio

Nella vasca a idromassaggio esistono programmi di disinfezione automatica che si azionano naturalmente a vasca vuota: basta immettere nei circuiti il corretto quantitativo di un prodotto disinfettante e antibatterico, e la vasca provvederà da sola, anche a lavare e risciacquare le bocchette. Comoda la pulizia di una vasca a idromassaggio! Tuttavia periodicamente e seguendo le istruzioni fornite dall’azienda, conviene smontare le bocchette e sciacquarle a mano.

Gli accessori delle vostra vasca idromassaggio

Dai poggiatesta, alle forme ergonomiche (più larghe per la testa e più strette per i piedi), al fondo antiscivolo (con materiale anti-sdrucciolo o parti in rilievo), dai cuscini dorsali alle boccette estraibili, dai getti diversi della boccetta della doccia alle mensole portaoggetti, dalle radio ai televisori resistenti all’acqua, anche gli accessori concorrono alla scelta della vasca a idromassaggio. Cercate quella completa di tutto ciò che desiderate per il vostro relax, oppure scegliete delle soluzioni di compromesso (per esempio la radio e la tv possono anche essere piccoli ed esterni alla vasca, della quale alzerebbero notevolmente il prezzo, da poggiare su qualche mensola o su uno sgabello; oppure i poggiatesta esistono in tessuto morbido con ventose, da applicare in seguito; l’antiscivolo si può creare con appositi tappetini o sistemi in legno; di portaoggetti ne esistono in tutte le forme, le dimensioni e i prezzi).

La vasca idromassaggio è sicuramente uno dei complementi per la casa più desiderati e popolari degli ultimi anni. Utile per rilassarsi dopo lunghe giornate di lavoro o per rigenerare il proprio fisico stanco e teso. Fino a qualche anno fa il loro prezzo era davvero notevole e solo in pochi potevano permettersi un “lusso” del genere, soprattutto per gli elevati costi di manutenzione ed installazione. Oggi, grazie alle nuove tecnologie, il mercato abbonda di vasche idromassaggio di diverso tipo e fasce di prezzo, molte delle quali sono decisamente più abbordabili.

Ricordatevi che l’installazione, ovviamente va affidata a tecnici specializzati e professionisti del settore, non richiede particolari lavori, se non la sistemazione nel luogo desiderato, l’eventuale incastonatura in muratura, e l’allaccio idraulico ed elettrico.

La manutenzione è invece fondamentale (e potete farla anche voi), così come alcune norme di sicurezza indispensabili. Ricordatevi che abbiamo sempre a che fare con un congegno elettrico ed elettronico inserito in un ambiente-bagno, esattamente uguale ad altri elettrodomestici presenti a casa vostra, e quindi è buona norma considerare tale la vasca idromassaggio.

A voi la scelta!

L’idromassaggio per due di Albatros

Se il tuo sogno è quello di avere una bella vasca ad idromassaggio, perché non pensare direttamente ad una misura formato “matrimoniale”? Questo è quello che propone Albatros, un marchio nato nel 1982 che da anni conquista le case degli italiani con il relax, la comodità e le “idro-coccole”.

albatros idromassaggi

Questa collezione speciale nasce dalle idee dell’azienda Domino srl, nel cuore di Spilimbergo, in Friuli. Il marchio propone diversi articoli ma, come ti dicevo, uno dei più interessanti è proprio l’idromassaggio per due.

Può essere una soluzione allo stress in cui si può fare spazio a mogli e fidanzate, e per non fare i turni in bagno!

Quest’azienda dimostra la sua creatività costantemente ed il marchio ne è una prova tangibile che non smette mai di stupire. Gli articoli sono tutti di qualità, costituiti da materiali resistenti e comprensivi di un grande potenziale estetico.

Con queste caratteristiche, la Domino srl riesce a conquistare i gusti di molti clienti, riuscendo a soddisfare anche tutte le esigenze comprese quelle di spazio. Infatti, Albatros non offre solo l’idromassaggio per due ma anche tantissimi altri prodotti molto interessanti per il bagno come ad esempio le colonne doccia, i box doccia e le mini piscine.

L’azienda ha pensato davvero a tutto. Diciamo che ognuno ha bisogno della sua vasca e, per l’appunto, esistono diverse versioni di benessere proposte dagli ideatori. Infatti Albatros propone l’idromassaggio ozonizzato e non solo, in modo da poter essere davvero un toccasana per la salute dei propri clienti. Inoltre, l’azienda propone anche la possibilità di ideare dei bagni turchi, per coloro che amano il vapore ed hanno lo spazio adatto e sufficiente per avere anche questo tipo di comodità nella propria casa.

Per quanto riguarda la vasca per due, non si può di certo dimenticare di sottolineare che si tratta di un altro prodotto che regala relax, coccole e tranquillità da condividere. Se pensavi che questo tipo di comodità  fosse ancora un lusso che pochi possono permettersi, sappi che non è più così. Adesso si tratta di una opzione che chiunque può avere nella propria casa, per sentirsi meglio e per concludere (o iniziare) una giornata nel migliore dei modi.

La famiglia Albatros propone vari modelli di vasche per due, ognuna con diverse caratteristiche e qualità, in maniera da riuscire ad accontentare tutti coloro che decidono di portare questa novità nella propria abitazione.

Lo stile dell’azienda segue una linea molto moderna e contemporanea, mantenendo sempre un costante tocco di classe in ogni dettaglio. In questo modo, il marchio è sempre riuscito a contraddistinguersi nel suo settore di mercato e facendo del Made in Italy, un qualcosa di ancora più particolare.

La Domino srl ed Albatros propongono vasche già assemblate precedentemente ma anche su misura. Così, nonostante, le misure della stanza da bagno, ognuno di noi può avere un angolo di relax nella propria casa senza dover arrivare fino ad un centro termale o estetico per poter trovare un rimedio allo stress quotidiano. Cosa si potrebbe volere di più?

In questo caso, cedere alla tentazione significa fare del bene a se stessi con l’aiuto dell’acqua e dell’idromassaggio dell’azienda.